Tumore di Warthin Asportazione Parotidectomia

Tumore di Warthin Asportazione Parotidectomia

Sono una persona anziana e sono stata operata “Tumore di Warthin Asportazione Parotidectomia” nel mese di ottobre 2023 dal Prof. Roberto Becelli, assistito dal Dott. Valerio Facchini, per l’asportazione di una neoformazione nella parotide sinistra, poi rilevatasi come Tumore di Warthin(*). Tutto è andato nel migliore dei modi e senza le temute possibili conseguenze, anche solo temporanee. Mi preme evidenziare che, oltre alla capacità chirurgica del professore, intendo elogiare l’attenzione e l’umanità mostrata sia prima che dopo l’intervento. Da parte mia, un ringraziamento infinito al Prof. Roberto Becelli. Per quanto attiene alla struttura ospitante, posso solo confermare il massimo confort e la massima disponibilità e cortesia del personale.

(*) Il tumore di Warthin è un cistoadenoma papillare linfomatoso della ghiandola parotide. Insorge infatti quasi sempre nella ghiandola parotide. È detto anche tumore di Albrecht-Artz-Warthin, dai nomi degli scienziati Heinrich Albrecht, Leopold Arzt, Aldred Scott Warthin.

Dei tumori che coinvolgono le ghiandole salivari circa il 70% colpisce la parotide: il 70-90% è benigno, di questi il più frequente è l’adenoma pleomorfo, mentre il tumore di Warthin si trova al secondo posto ed è quasi esclusivo della parotide. Rappresenta dal 6 al 10% dei tumori parotidei.

Ottobre 2023

Instagram

FR & RR